1493131_10204221518355669_4335486333503701366_n

 

di Francesca Pescini

Il 22 e 23 novembre si è svolto il Kangeiko di iaido a Modena.

Lo stage è stato tenuto dal Maestro Oshita Masakazu 8° Dan Kyoshi e dal maestro Suguhara, accompagnati da alcuni Maestri europei come Peter West, Renee Van Amesfoort, Fay Goodman, Emilio Gomez.

Grande partecipazione per questo stage da parte degli iaidoka italiani che sono arrivati da Torino, Savona, Reggio Emilia, Ferrara, Bergamo, Pisa  e naturalmente Bologna che ha

presenziato con un cospicuo gruppo del Musokan Kendo Club:

Paolo Vanelli, Detlef Uedelhoven, Stefano Verrina, Gianni Guidicini, MIranda Spisni, Alessandro Certi, Andrea Setti, Filippo Gardin, Elena Paganelli, Francesca Pescini, Monia Menozzi, Elisa Tarozzi, Marcello Galli,  Loretta Solmi, Paolo Maniezzi.

D’altronde l’occasione era più unica che rara e il maestro è stato molto generoso nelle due giornate di seminario, mostrandoci i 12 kata con grande maestria e disinvoltura. E’ stato un onore vederlo eseguire le tecniche con tale padronanza!

Dato il numero elevato di partecipanti, nelle due giornate di stage si  è lavorato per gruppi studiando con meticolosità e attenzione ogni singolo kata e le tecniche ad essi associate.

La domenica pomeriggio si sono svolti gli esami fino a 5° Dan.

Congratulazioni a:

Andrea Setti Yondan!

Filippo Gardin e Elena Paganelli Sandan!

Peccato per Gianni, Miranda e Alessandro che si sono comunque distinti per grinta e spirito.

Un weekend davvero interessante dunque, che per noi del Musokan non è finito con domenica pomeriggio, poichè Oshita Sensei ha tenuto una lezione extra presso il nostro dojo il giorno seguente!

Un privilegio unico. La sua esperienza e i suoi occhi attenti solo per noi.

 

Eventi di questo tipo sono momenti preziosi da vivere per qualsiasi iaidoka, che si tratti di un mudan o un rokudan; essi ci danno la possibilità di osservare, di imparare e migliorare, per poi  riprendere ognuno la propria strada con ritrovata convinzione ed umiltà.

 

Domo Arigatou Oshita Sensei.