PAOLO VANELLI 6° Dan Renshi Iaido, 5° Dan Kendo, 3° Dan Jodo.

Dopo avere praticato judo e karate presso il Kodokan di Bologna del Maestro Giuseppe Guaraldi, inizia la pratica del kendo nell’aprile del 1978 con il maestro Kentaro Miyazaki (in quegl’anni residente in Italia), che segue durante la sua permanenza in Italia; al suo rientro in Giappone, si allena con diversi maestri con la costante presenza annuale del Maestro Nobuo Hirakawa.

Inizia la pratica dello Iaido con lo stile Hoki Ryu, per poi passare col Maestro Miyazaki allo studio dei Seitei iai e dello stile Musoshinden Ryu. Nel 1980 fonda il Musokan Kendo Club dojo di kendo iaido jodo naginata di cui diventa Presidente. Promuove la crescita del club intervenendo nell’organizzazione di più edizioni dei campionati italiani di kendo svolti nei primi anni ’90 presso il palazzetto dello sport di Castenaso, nel sostegno diretto all’apertura dei nuovi club di Firenze, Ferrara, Reggio Emilia, Modena, Osimo, Imola e attraverso l’iniziativa di allievi che dopo anni di pratica hanno aperto altri club con risultati considerevoli. Il Musokan Kendo Club è il terzo dojo, come numero di praticanti, fra gli 81 club della CIK che praticano kendo, iaido, jodo e naginata.

Partecipa al Seminario di Kitamoto del 1999 con i Maestri Giapponesi della ZNKR, a Kyoto dai Maestri Tazaki e Inoue, a Tokyo da Hirakawa, a Nagasaki da Miyazaki, a Nimazu da Koyama, e diversi altri. In Italia ha partecipato agli stage di Kendo del Maestro Nakakura, oltre a quelli ripetuti col M.o Hirakawa, Kondo, Asami,Tani, Yanagida , Satoh, Kubo; per lo Iaido con i Maestri Miyazaki, Yamazaki, Ide, Fukuhara, Nakano, Ueno, Shirai, Kobayashi, Oda, Kawaguchi, Yamasaki, Kishimoto, Ishibashi, Miata, Kusama, Furuichi, Hopson, Van Amersfoort e altri. Nel maggio 2008 è a Kioto al Kioto Taikai e partecipa all’enbu di iaido.

Nel Musokan Kendo Club di Bologna insegna kendo e iaido e pratica kendo, iaido, jodo; in passato ha ottenuto due terzi ed un secondo posto ai campionati italiani a Squadre di kendo e un terzo posto al primo campionato italiano di iaido, categoria IV dan. A Firenze ha insegnato kendo al dojo Budokan e iaido al dojo Izumo. Consigliere della Aidike , socio fondatore e consigliere della Fenike, nella CIK ” Confederazione Italiana Kendo” ricopre il ruolo di Responsabile arbitri iaido ed è arbitro internazionale. Per il kendo è arbitro nazionale. E’ tra gli organizzatori del campionato europeo Kendo 2001 e quello di Iaido e Jodo 2005 sempre a Bologna.

E’ direttore responsabile di “KI” la rivista on-line della C.I.K e di Nipponto il trimestrale dell’INTK l’Associazione Italiana per la spada giapponese.